Apertura Iscrizioni WinteRace 2020


Egregi Signori,


abbiamo il piacere di informarVi che sono aperte le iscrizioni alla 8^ edizione della “WinteRace”, Super Classica ACI Sport che si svolgerà nelle Dolomiti, con partenza ed arrivo a Cortina d’Ampezzo dal 5 al 7 Marzo 2020 per vetture costruite entro il 1976.

È inoltre previsto il “5th Porsche WinteRace” dedicato alla partecipazione di un massimo di 30 vetture Porsche: storiche costruite dal 1977 al 1990 e moderne costruite dal 1991 ad oggi, con classifica e premi dedicati.

La partecipazione all’evento è riservata esclusivamente ad un massimo di 70vetture totali.

Potrete iscrivervi direttamente online su www.winterace.it, ricordando che tutti i pacchetti che comprendono l’ospitalità alberghiera presso il Grand Hotel Savoia***** a Cortina d’Ampezzo, sono soggetti alla disponibilità al momento dell’iscrizione.

La Segreteria Organizzativa

Comunicato di chiusura WinteRace 2019

Cala il sipario sulla settima edizione della WinteRace

Auto storiche e Porsche moderne incantano il pubblico



Cortina d’Ampezzo, 4 marzo 2019 – E’ stato un weekend all’insegna della competizione e del glamour quello che ha accompagnato la settima edizione della WinteRace, la “Superclassica ACISPORT” organizzata da Alte Sfere che si è svolta lo scorso weekend a Cortina d’Ampezzo.

Tanti e prestigiosi i partner che danno lustro alla manifestazione: Girard-Perregaux, Centro Porsche Padova, Porsche Classic Milano Est, MA-FRA, Cotton Sound, Tramarossae ancora HDI assicurazioni, Grand Hotel Savoia*****, il sito garedepoca.com, My Style Bags, Campomarzio 70 e tra i partner Loacker e FICR (Federazione Italiana Cronometristi).

La competizione



Uno splendido sole, oltre a regalare panorami suggestivi, ha anche permesso il regolare fluire della gara.



Il percorso, diviso in due tappe diurne, è stato lungo 550 km: la prima giornata di gara ha visto protagonista l’Austria/Ősttirol/Carinzia, la seconda, invece, le Dolomiti.



L'aspetto sportivo prevedeva 66 prove cronometrate a pressostato/fotocellula e 6 prove di media con 6 rilevamenti segreti.



Prove molto tecniche e spettacolari - a detta dei top driver più esperti - che hanno alzato l’asticella del livello sportivo e agonistico della gara, soprattutto tra coloro che si sono contesi il primo posto.



Tra le star di questa edizione che hanno particolarmente colpito il pubblico: la Porsche 550 Spyder RS del 1955 (telaio 550-0031), la Triumph TR3 del 1958 usata da Marcello Mastroianni nel celebre film di Federico Fellini: “La Dolce Vita”, la Lancia Stratos del 1975 e ancora le Lancia Aprilia anteguerra, ma anche la Fiat 1100/103 del 1953, oltre alla vasta presenza di modelli Porsche tra cui un prezioso Pre A, B e C, 911 T, 914. Non sono certo passate inosservate neppure le Porsche moderne, in coda alla gara per la 4th Porsche WinteRace.



I Vincitori

Sabato sera occhi puntati sui cartelloni del centro classifiche per conoscere i vincitori. Sul podio più alto, l'equipaggio del Classicteam Sisti-Gualandi su Lancia Aprilia del 1937 che hanno bissato il successo dello scorso anno. Secondo classificato il giovanissimo team “under 30” Gaggioli-Pierini su Autobianchi A 112 del 1972 della neonata scuderia Car House Club e terzi assoluti Fontanella-Covelli su Lancia Aprila del 1939, sempre del Classicteam.



Nessuna sorpresa tra i team della 4th Porsche WinteRace: l'equipaggio Narducci-Spalazzi Caproni su Porsche 911 del 2016 si è confermato il più "regolare" tra i porschisti.





La prima scuderia classificata è stata la neonata scuderia umbra Car House Club.

Le premiazioni si sono tenute sabato sera durante la cena di gala al Grand Hotel Savoia*****.

Tanti gli ambiti premi messi in palio: l'organizzazione ha omaggiato il team vincitore con un lingotto d'oro da 100 grammi dal valore di 3800 euro.

Il brand svizzero di Alta Orologeria GIRARD-PERREGAUX ha deciso di premiare l’equipaggio Sala-Sala su Porsche 356 C del 1964 come miglior team padre-figlio con il suo orologio iconico “Laureato 42mm” con esclusivo cinturino dedicato alla WinteRace.



Al 1° Classificato della 4th Porsche WinteRace, il team Narducci-Spalazzi Caproni, è andato in premio il modellino in scala 1/18 della Porsche 356 N. 1 Roadster del 1948 messo in palio dal Centro Porsche Padova.



La Porsche Classic Milano Est ha omaggiato Argenti-Amorosa su Porsche 911 T 2.2, come primo classificato fra le vetture Porsche Classiche, con un modellino in plexiglass della Porsche 356 N. 1 Roadster del 1948.

Il sito Garedepoca.com, primo portale in Italia di auto storiche, ha consegnato un premio tecnologico al team Mancinelli-Barberi su Porsche 356 B per essersi distinto come equipaggio più glamour della gara.

Il Trofeo MA-FRA, prodotti esclusivi per la cura dell'auto, è andato agli equipaggi Gaggioli-Pierini, Fontanella-Covelli, Giacoppo-Grillone arrivati tra i primi tre nelle prove cronometrate sul Passo Giau effettuate questa mattina.

La Coppa ACI TREVISO FOR WINTERACE viene assegnata al vincitore della prova di media Piona-Battagliola. Il team Gaggioli-Pierini si aggiudica l’iscrizione gratuita a “La Marca Classica 2019” come miglior equipaggio giovanile classificato assieme a Battagliola-Battagliola primo del quarto raggruppamento.



La manifestazione aveva il Patrocinio del comune austriaco di Lienz e di Gmünd, di San Vigilio di Marebbe, Dobbiaco e dell'ACI di Treviso.



Soddisfatti Rossella Labate, Presidente del Comitato Organizzatore e Stefano Sangalli, le vere anime dell’evento.

Appuntamento a tutti nel 2020.

www.winterace.it

Ufficio Stampa:

Katia Cilia - Cell. 338 6542291 - e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Organizzazione:Rossella Labate - Cell. +39 348 3855069

Stefano Sangalli - Cell. +39 335 7072902

Alte Sfere Srl – Largo Repubblica, 7 – 20854 Vedano Al Lambro (MB) – Tel 030 3755901 - Fax 030 2404909 – Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


WinteRace 2019: le novità della settima edizione

WinteRace 2019: le novità della settima edizione

Cortina d’Ampezzo - 28 febbraio al 2 marzo


 
Saranno cinquanta le vetture costruite entro il 1976 che prenderanno parte alla VII^ edizione della WinteRace.La “Superclassica ACISPORT” è tra le gare di regolarità più attese del calendario invernale.
Tra gli iscritti, anche equipaggi “under 30” e “femminili”, da anni sempre più presenti a queste competizioni.

"Tra le novità di questa edizione” racconta l’organizzatrice Rossella Labate, “mi piace ricordare la visita al Porsche Museum Helmut Pfeifhofer di Gmündin Carinzia/Austria dove si trova una collezione privata di 48 vetture, tra cui la 356 con la carrozzeria d’alluminio battuta a mano che ha il numero di telaio 20. Proprio in questa ex segheria sono state costruite le prime 50 vetture Porsche 356. Ma non è tutto. Abbiamo pensato di far disputare alcune prove presso paesaggi particolarmente suggestivi come i Passi Giau, Sella e Furcia e ancora verso il Lago di Misurina in cui le vetture arriveranno all’ora del tramonto di venerdì.”

Tra le vetture più "storiche" spuntano tre Lancia Aprilia anteguerra tra cui quella del 1937 dell’equipaggio Sisti-Gualandi vincitore nel 2018, Fiat 508 C del 1937, Jaguar XK120 del 1953, Fiat 1100/103 del 1953, oltre alla vasta presenza di modelli Porsche B e C, ci saranno due vetture di Porsche Italia la Carrera RS condotta da Pietro Innocenti Direttore Generale in equipaggio con Ornella Pietropaolo e la 356 A Speedster guidata dal direttore di Ruoteclassiche David Giudici in coppia con Paolo Cattagni CEO di Girard Perregaux Italia. Susciterà sicuramente molta curiosità anche la Lancia Stratos dell’equipaggio svizzero Mellinger-Gelmini.

Prestigiosi i premi messi in palio da sponsor e organizzazione tra cui un lingotto d'oro da 100 grammi e un prezioso orologio “Laureato 42 mm” della GIRARD-PERREGAUX, brand svizzero di Alta Orologeria.

Giovedì 28 febbraio, giorno di apertura del carnevale, le vetture della WinteRace sfileranno con le maschere dei Sestieri di Cortina. Inoltre, sempre giovedì, si svolgeranno le verifiche tecniche che precederanno la due-giorni di gara. Le 50 vetture storiche partiranno davanti ad una quindicina di Porsche moderne che si contenderanno la vittoria della 4th Porsche WinteRace.

Ad attendere tutti, un percorso di 550 km diviso in due tappe diurne.
La prima avrà come scenario l’Austria/Ősttirol/Carinzia, la seconda, invece, le Dolomiti, patrimonio Unesco. Scenari che da sempre incantano gli equipaggi, motivo per cui ogni anno molti di loro hanno il piacere di ritornare alla WinteRace.

Gli equipaggi affronteranno 66 prove cronometrate a pressostato/fotocellula e 6 prove di media con 6 rilevamenti segreti. I Top Driver presenti si contenderanno lo “scettro” di una competizioneche sarà sicuramente interessante e combattuta soprattutto tra i valichi degli imponenti passi dolomitici, non per niente la seconda tappa sarà dedicata proprio al “Giro dei passi” visto che si valicheranno il Giau, il Pordoi, il Sella, il Gardena, oltre al Furcia, novità del 2019.

La IV^Porsche WinteRace,dedicata a vetture Porsche costruite dal 1977 fino ai giorni nostri, partiranno in coda alla gara e avranno una loro classifica e premi dedicati.

Il percorso

Venerdì 1° marzo le auto partiranno alle 8.30 da Corso Italia a Cortina e si dirigeranno verso Dobbiaco dove affronteranno le prime prove cronometrate presso la suggestiva struttura del Centro Culturale Grand Hotel Toblach. La competizione in Austria. Ad Heinfels, presso la sede della Loacker ci sarà una pausa caffè; tutti i partecipanti riceveranno un “dolcissimo” cadeaux donato dalla mascotte, le auto poi si dirigeranno verso Lienz dove si cimenteranno in altre prove nella Hauptplatz nell’incantevole centro storico; continueranno poi verso la cittadina di Gmünd sede del Porsche Automuseum in cui potranno fermarsi per una visita. Nel centro storico della città si disputeranno dodiciprove cronometrate davanti al pubblico presente. Gli equipaggi si fermeranno per il pranzo presso l’antica birreria Prunner Hof. La gara riprenderà subito dopo verso Kleindorf. Per la prima volta, sia presso l’aeroporto di Lienz sia ad Heinfels, sempre alla sede della Loacker, si svolgeranno altre prove cronometrate. All’ora del tramonto gli equipaggi si dirigeranno verso il lago di Misurina per poi terminare la tappa a Cortina d’Ampezzo con la presentazione al pubblico a partire dalle 18.30. L'arrivo delle vetture moderne del 4th Porsche WinteRace è invece previsto presso il Grand Hotel Savoia*****.

Sabato 2 Marzo la competizione partirà sempre da Corso Italia, ma alle ore 9.30, per la tappa più breve ma per questo non meno impegnativa denominata “Giro dei passi”. L'abilità dei piloti verrà subito messa alla prova dal passaggio sul passo Giau. Le vetture transiteranno poi da Colle Santa Lucia e affronteranno delle prove a Pian di Salesei per arrivare ad Arabba e risalire il Passo Pordoi. Sul Passo Sella affronteranno altre prove e poi sosteranno a Colfosco per la pausa pranzo presso l’hotel “Kolfuschgerhof”. Gli equipaggi proseguiranno verso Corvara per poi disputare ulteriori prove nel centro storico di San Vigilio di Marebbe. Dopo aver valicato il Passo Furcia, per la prima volta inserito nel percorso della WinteRace, si dirigeranno verso Dobbiaco per altre prove e per la presentazione nel suggestivo centro storico. Qui è prevista una sosta presso il Luxury Multibrand Franz Kraler per una cioccolata. Il rush finale della giornata sarà sul Passo Cimabanche per arrivare in Corso Italia a Cortina con la presentazione delle vetture agli spettatori.

Visto il successo riscosso negli anni precedenti, è riconfermata la 4th Porsche WinteRacededicata a vetture monomarca selezionate dall’organizzatore: storiche costruite dal 1977 al 1990 e moderne costruite dal 1991 ad oggi che partiranno in coda alla gara e avranno una loro classifica e premi dedicati.

Ancora una volta, la WinteRace è sostenuta da sponsor prestigiosi: tra i “Platinum” citiamo la Girard-Perregaux, brand svizzero di Alta Orologeria, il Centro Porsche Padova e il Porsche Classic Milano Est filiali dirette di Porsche Italia, MA-FRA, azienda leader nella cosmetica per auto, Cotton Sound, azienda specializzata in prodotti in cotone idrofilo anallergici e Tramarossa, azienda veneta di jeans sartoriali e tra i “Gold” HDI assicurazioni,Grand Hotel Savoia*****, il sito garedepoca.com,My Style Bags, azienda specializzata nella creazione di borse e accessori personalizzati, Campomarzio 70, fragranze d'alta gamma e tra i partnerLoacker e FICR (Federazione Italiana Cronometristi).

La settima edizione della WinteRace, organizzata da Alte Sfere, gode del Patrocinio del comune austriaco di Lienz e diGmünd, di San Vigilio di Marebbe, Dobbiaco e dell'ACI di Treviso.

Tutti gli aggiornamenti sul sito: www.winterace.it

Ufficio Stampa:Katia Cilia - Cell. 338 6542291 - e-mail: katia.cilia@katiacomunicazione.it
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.">
Organizzazione: Rossella Labate - Cell. +39 348 3855069
Stefano Sangalli - Cell. +39 335 7072902

Alte Sfere Srl – Largo Repubblica, 7 – 20854 Vedano Al Lambro (MB) – Tel 030 3755901 -
Fax 030 2404909 – segreteria@altesfere.com


Cortina d’Ampezzo ospita la settima edizione della WinteRace

L’appuntamento per gli appassionati di regolarità classica è dal 28 febbraio al 2 marzo 2019

La settima edizione della WinteRace Superclassica ACISPORT, gara di regolarità classica tra le più attese del calendario invernale, verrà ospitata dall’elegante e intramontabile “Regina delle Dolomiti” dal 28 febbraio al 2 marzo. Agli equipaggi è riservata un’ospitalità a cinque stelle curata in ogni singolo dettaglio; prestigiosi e importanti i premi e gli omaggi degli sponsor.
Piloti e navigatori si sfideranno a colpi di centesimi di secondo attraverso panorami suggestivi: dalle dolci valli austriache agli imponenti passi dolomitici.
La WinteRace entusiasma i concorrenti per l’aspetto sportivo che prevede prove a rilevamento con fotocellula e a media che movimentano la competizione, ma la gara prevede anche prove divertenti e impegnative su strade innevate.
Tra le novità dell’edizione 2019, venerdì 1° marzo, ci sarà la visita al Porsche Museum Helmut Pfeifhofer di Gmündin Carinzia/Austria e nella piazza centrale del piccolo paese sono previste delle prove cronometrate che entusiasmeranno il pubblico presente.
Sarà come fare un tuffo nel passato in uno dei luoghi che hanno dato vita ad un tassello di storia dell’automobilismo sportivo internazionale, un’occasione davvero esclusiva.
Nel museo si trova una collezione privata di 48 vetture, tra cui la 356 con la carrozzeria d’alluminio battuta a mano che ha il numero di telaio 20. Proprio in questa ex segheria sono state costruite le prime 50 vetture Porsche dal 1944 al 1950.
La seconda tappa sarà invece dedicata al “Giro dei passi”, visto che si valicheranno il Giau, il Pordoi, il Sella, il Gardena oltre al Furcia, novità del 2019.

APERTE LE ISCRIZIONI

Le iscrizioni alla Super Classica ACISport si sono aperte il 1° ottobre e si chiuderanno il prossimo 28 gennaio.
La partecipazione è riservata alle vetture d’epoca costruite entro il 1976.
Il IV^ Porsche WinteRace, sarà dedicato ad un massimo di 30 vetture Porsche che verranno selezionate dall’organizzazione e che per partecipare dovranno essere costruite dal 1977 fino ai giorni nostri, partiranno in coda alla gara e avranno una loro classifica e premi dedicati.
L’aspetto sportivo prevede 72 prove cronometrate.
Le due tappe diurne avranno come scenario l’Austria/Ősttirol/Carinzia e le Dolomiti, patrimonio Unesco. Scenari che da sempre incantano gli equipaggi, motivo per cui ogni anno molti di loro hanno il piacere di ritornare alla WinteRace.
Il 1° marzo è prevista la tappa più lunga, quella che si svolgerà prevalentemente in Austria. La partenza da Cortina d’Ampezzo sarà alle ore 8.30 con rientro in città alle 17.30; più breve, invece, la seconda giornata di gara con la partenza alle ore 9.30, con sosta a Colfosco, e il rientro in serata sempre alle 17.30 in Corso Italia per la presentazione al pubblico delle vetture.

SESTA EDIZIONE DELLA WINTERACE: VINCE L’EQUIPAGGIO SISTI-GUALANDI SU LANCIA APRILIA DEL 1937

Cortina d’Ampezzo, 4 marzo: Il vincitore della WinteRace 2018 è l'equipaggio del Classicteam Sisti-Gualandi su Lancia Aprilia del 1937. Secondo classificato il team Patron-Casale su Bentley 3 Litre del 1925 e terzi assoluti Margiotta-La Chiana su Volvo Amazon P 120 del 1958.

Primi tra gli stranieri gli argentini Salerno-Giorgetti su Porsche 911 S del 1970. Primo equipaggio femminile Bottini-Boscardin su Porsche 911 T del 1966.

La prima scuderia classificata è la Classicteam.

Nessuna sorpresa tra i team della 3rd Porsche WinteRace: l'equipaggio Narducci-Spalazzi Caproni su Porsche 911 Carrera del 2010 si è confermato il più "regolare" tra i porschisti.

 “Sono molto soddisfatta per com'è andata questa sesta edizione" commenta Rossella Labate, presidente del Comitato Organizzatore, "il meteo ci ha graziato e ha permesso agli equipaggi di godersi i meravigliosi paesaggi di questa due-giorni di gara; la passione per le auto storiche che accomuna tutti i partecipanti  e l'esclusività delle location scelte ha confermato il successo questa manifestazione."

Ai vincitori assoluti è andato l’ambito premio messo in palio dall'organizzazione: un lingotto d'oro di 100 grammi dal valore di 3600 euro.

Importanti e prestigiosi anche i trofei degli sponsor:

Il brand svizzero di Alta Orologeria GIRARD-PERREGAUX ha deciso di premiare il driver Francesco Volpe su Porsche 356 con il cronografo "Competizione Stradale" per l'eleganza della sua vettura e della guida del pilota.

Al 1° Classificato della 3rd Porsche WinteRace, il team Narducci-Spalazzi Caproni è andato il modellino della "scultura 911" in pregiata fusione alluminio (edizione limitata a 911 pezzi), messo in palio dal Centro Porsche Padova.

Porsche Italia ha premiato il primo equipaggio Porsche della WinteRace,  Nobis-Mambrini su Porsche 356 B Coupé del 1960, con un trofeo esclusivo che riproduce la scultura denominata "Inspiration 911" che si trova nella PorschePlatz di Zuffenhausen.

Il vincitore della SuperClassic Cup WinteRace 2018 è l'equipaggio Patron-Casale.

Il Trofeo MA-FRA, prodotti esclusivi per la cura dell'auto, è andato agli equipaggi Canè-Galliani, Salvinelli-Ceccardi e Fontanella-Covelli arrivati tra i primi tre nelle prove cronometrate sul Passo Giau.

L'equipaggio Gaggioli-Pierini, primo della prova di media n.4 del Passo Falzarego si è aggiudicato il Trofeo Toulà, donato dallo storico ristorante di Cortina d'Ampezzo.

Il Trofeo Franz Kraler, che consiste in prestigiosi omaggi della rinomata boutique d'alta moda, è andato agli equipaggi: Fontanella-Covelli, Patron-Casale e Sisti-Gualandi che si sono classificati ai primi tre posti delle prove cronometrate di Dobbiaco.