gara
La partecipazione alla WinteRace è riservata a un massimo di 80 vetture costruite entro il 31 dicembre 1976.

Per la compilazione degli ordini di partenza si terrà conto dei periodi di appartenenza delle vetture e all’interno di ognuno, il numero di gara sarà assegnato prima agli equipaggi di conduttori prioritari (Top driver, A, B, C e D) e poi a tutti gli altri equipaggi, nel rispetto dell’anzianità della vettura.

La gara si snoda, durante le ore diurne, fra i tornanti dei passi dolomitici e le strade panoramiche più suggestive, toccando le più famose località turistiche delle provincie di Belluno, Trento  e Bolzano; le due tappe avranno partenza ed arrivo a Cortina d’Ampezzo.

Sono previste prove cronometrate con rilevamento a fotocellula al centesimo e prove di media con rilevamento manuale al decimo di secondo. Le prime si svolgeranno anche in circuiti, innevati e ghiacciati, chiusi al traffico e adeguatamente predisposti dall’organizzazione mentre le seconde si svolgeranno su tratti di strada aperti al traffico, che consentiranno a conduttori e navigatori di cimentarsi in una specialità con modalità di svolgimento inusuali.

Durante lo svolgimento della Gara saranno ammessi pneumatici chiodati in conformità al Codice della Strada italiano.

Per gli equipaggi composti da piloti under 40 verrà applicata una agevolazione sulla quota di iscrizione per promuovere la partecipazione giovanile alle gare di Regolarità Classica.