regolamento2016


INFO REGOLAMENTARI


Aspetto sportivo
Nella regolarità classica il fattore determinante per la classifica è il rispetto dei tempi prestabiliti nel percorrere i diversi settori in cui è diviso l’intero percorso. I settori sono compresi tra due “Controlli Orari” (CO) il cui rilevamento potrà essere al minuto intero, o a frazione di minuto, se l’intervallo tra le vetture è stato stabilito con un lasso inferiore a 60”.

L’orario di transito al CO viene rilevato nel momento in cui il navigatore appoggia la tabella di marcia sul tavolino del cronometrista. Il concorrente avrà a disposizione un lasso di tempo di 59” per effettuare l’operazione sopra descritta.

Ad esempio per transitare alle ore 10:00 il tempo entro cui il concorrente dovrà appoggiare la tabella di marcia (TDM) sarà dalle ore 10:00:00” alle ore 10:00:59” e per transitare alle ore 10:00:30 il tempo entro cui il concorrente dovrà appoggiare la tabella di marcia (TDM) sarà dalle ore 10:00:30” alle ore 10:01:29”. 

In caso di transito in anticipo o ritardo sul tempo teorico ad un CO vengono attribuite le seguenti penalità:
- 100 penalità per ogni minuto di anticipo o frazione di minuto;
- 100 penalità per ogni minuto di ritardo o frazione di minuto con un tetto massimo di 300 penalità.

All’interno dei settori delimitati dai controlli orari ci possono essere prove cronometrate di precisione (PC) e prove di media (PM). 

Le prove cronometrate di precisione (PC) sono rilevate al centesimo di secondo (1/100) e il tempo viene rilevato quando la ruota anteriore della vettura transita sul pressostato (o fotocellula nel caso di terreno accidentato o gare invernali). 

Le prove di media (PM) sono invece rilevate manualmente al decimo di secondo (1/10).

I rilevamenti delle PC i pressostati (o le fotocellule) saranno posizionati perpendicolarmente alla sede stradale e opportunamente segnalati da cartelli e  possono essere definitive singole o multiple.

Nel caso di prove singole sarà rilevato l’orario di ingresso (apertura) con pressostato o fotocellula e l’orario di uscita (chiusura) della prova di precisione sempre con pressostato o fotocellula. Nelle prove multiple, dette anche “concatenate”, l’orario di transito in uscita vale contemporaneamente come orario di uscita della prova in corso e orario di ingresso per la prova successiva (chiusura e apertura coincidente).

Nelle prove cronometrate di precisione (PC) viene attribuita 1 penalità per ogni centesimo di secondo di anticipo o ritardo rispetto al tempo imposto. E’ previsto un tetto massimo di penalizzazione per ritardo a ogni PC pari a 300 penalità. Nella classifica finale verrà tolta, per ogni tappa, la peggior PC effettuata da ciascun concorrente.

Le prove di media (PM) consistono in prove di lunghezza definita con verifica del rispetto della media assegnata; lungo il percorso di ogni prova, la cui partenza è impartita dal cronometrista a veicolo fermo, possono essere effettuati due o più rilevamenti segreti, al decimo di secondo. 

Ad ogni raggruppamento verrà assegnata una media da seguire che varia ad ogni prova di media (PM) in funzione della conformazione della prova stessa.
Nelle prove di media (PM) viene attribuita 1 penalità per ogni cinque decimi di secondo, con troncamento dei centesimi, cioè senza arrotondamento dei decimi di anticipo o ritardo rispetto al tempo ideale di transito. E’ previsto un tetto massimo di penalizzazione per ogni prove di media (PM) pari a 300 penalità. 

In determinate località, possono essere previsti dei controlli di transito (CT); a questi controlli il concorrente deve semplicemente fermarsi e far apporre un visto di transito (timbro) sulla tabella di marcia. La mancata apposizione di un solo visto di transito comporta l’esclusione della gara. 

Ad ogni equipaggio, in sede di verifica, sarà consegnato il “Road Book” che servirà per seguire il percorso di gara attraverso una simbologia convenzionale e sono descritti i vari controlli orari (CO), le prove cronometrate (PC) e di media (PM) e gli eventuali controlli a timbro (CT).

Rilevamenti
Saranno realizzati: 

n° 60 prove cronometrate di precisione (PC) con pressostato o con fotocellula posta a 5 cm dal piano stradale e una riga trasversale a terra che collega i due apparati di rilevamento, normalmente i rilevamenti verranno effettuati a mezzo di pressostato, qualora per motivi dipendenti dal fondo stradale innevato ciò non fosse possibile, verranno posizionate le fotocellule, limitatamente al gruppo di PC interessate;

n° 6 prove di media (PM) con n° 12 rilevamenti segreti.

Ai fini delle classifiche, le vetture saranno raggruppate come segue:

1° Raggruppamento: vetture appartenenti al periodo di classificazione A-B-C-D (fino al 1946)

2° Raggruppamento: vetture appartenenti al periodo di classificazione E (1947-1957)

3° Raggruppamento: vetture appartenenti al periodo di classificazione E (1958 - 1961)

4° Raggruppamento: vetture appartenenti al periodo di classificazione F (1962 - 1965)

5° Raggruppamento: vetture appartenenti al periodo di classificazione G (1966 - 1971) 

6° Raggruppamento: vetture appartenenti al periodo di classificazione H (1972 - 1976)

Vetture Ammesse
La partecipazione alla WinteRace 2018 è riservata a vetture costruite entro il 31 dicembre 1976. L’ammissibilità delle vetture è con propria autonoma ed inappellabile decisione del Comitato Organizzatore. Sarà ammesso un numero massimo di 80 vetture; nel caso pervenissero domande d’iscrizione in numero superiore, il Comitato Organizzatore procederà ad una selezione sulla base dei seguenti criteri:

•    anno di costruzione della vettura (del primo esemplare prodotto);

•    rarità del modello di vettura;

•    particolare pregio estetico o interesse tecnico della vettura.

Ordine e intervalli di Partenza

I numeri di gara sono assegnati in ordine crescente tenendo in considerazione dei periodi di classificazione delle vetture precedentemente elencati, all’interno di ogni Raggruppamento saranno assegnati con il seguente criterio:

i)   equipaggi di conduttori prioritari (Top driver, A, B, C e D);

ii)  nel rispetto dell’anzianità della vettura iscritta;

iii) in ordine decrescente di cilindrata.

Gli ordini di partenza della 1° e della 2° tappa sono compilati in ordine crescente seguendo tali principi.
Nella compilazione degli ordini di partenza il Direttore di Gara, sentiti i Commissari Sportivi, determinerà intervalli tra i vari raggruppamenti che tengano conto del profilo della Tappa. 

Negli ordini di partenza l’intervallo fra le vetture, all’interno di ogni Raggruppamento sarà di 1’ (un minuto).

Verifiche ante gara
Le verifiche ante gara potranno avvenire su prenotazione dei concorrenti, negli orari previsti nel Regolamento Particolare di Gara, giovedì 1 marzo 2018 dalle ore 10:00 alle ore 17:00.

Per agevolarne lo svolgimento, diminuendo i tempi di attesa per il controllo della documentazione ante gara, si chiede a tutti i concorrenti di inviare cortesemente, unitamente all’iscrizione, copia dei seguenti documenti obbligatori:

1.    Patente di guida;
2.    Tessera socio Aci;
3.    Licenza di Regolarità o superiore;
4.    Certificato Medico “ad uso non agonistico”;
5.    Fiche della vettura.

Classifiche
Saranno redatte le seguenti classifiche tenendo presente le modalità di attribuzione dei coefficienti di miglioramento in base al regolamento SuperClassic Cup che qui si intende completamente recepito fermo restando la partecipazione a questa gara del 6° raggruppamento previsto all'ART. 4:
 

•    Classifiche delle PC

Le classifiche delle PC saranno compilate al centesimo di secondo, con attribuzione di un punto di penalità per ogni centesimo di secondo di anticipo o di ritardo.
 

•    Classifiche delle PM
Le classifiche delle PM saranno compilate al decimo di secondo.
 

Riammissione
Al termine della 1a Tappa, ad ogni concorrente che si sia fermato per qualsiasi problema o sia arrivato ad un C.O. con un ritardo superiore al tempo massimo previsto, potrà essere richiesta al Direttore di Gara la riammissione previo l’applicazione di una penalità pari a 12.000 punti.
 

Coefficienti di miglioramento
Per tutti i concorrenti saranno applicati esclusivamente per il calcolo delle penalità nelle PC, in base alla vettura utilizzata, il seguente coefficiente di miglioramento.

Art. 6 COEFFICIENTE
Il coefficiente è calco lato applicando la seguente formula all’anno di produzione della vettura indicato sui documenti ufficiali del la vettura stessa: 1+anno di produzione/100. La somma finale di tutte le penalità ottenute da ciascun concorrente viene moltiplicata per il coefficiente assegnato.
(Es.: anno produzione 1911 Coeff.: 1+11/100=1,11 Ipotesi penalità: 500 punti Punteggio: 500x1,11=555)
(Es.: anno produzione 1961 Coeff.: 1+61/100=1,61 Ipotesi penalità: 500 punti Punteggio: 500x1,61=805)
 

Classifica Provvisoria
La classifica provvisoria pubblicata al termine della prima Tappa deve essere considerata definitiva mezz’ora dopo la sua esposizione e negli elementi che sono stati impiegati per la sua compilazione.
 

Classifiche Combinate
Al termine della gara, sommando tutte le penalità incorse nelle PC e nelle PM con le eventuali penalità incorse ai Controlli Orari così come le altre penalità espresse in tempo, saranno compilate le seguenti classifiche assolute:

a)  assoluta SuperClassic Cup WinteRace 2018
b)  generale;
c)  di raggruppamento;
d)  di scuderia in possesso di licenza ACI Sport;
e)  speciali:
    - per equipaggi femminili (entrambi i componenti);
    - per equipaggi stranieri (entrambi i componenti).
f)   prove di media
g)  under 30

Premi
La gara sarà dotata dei seguenti premi d’onore:

-   per il primo classificato SuperClassic Cup WinteRace 2018;
-   per i primi 10 equipaggi classificati della classifica generale;
-   per i primi 3 equipaggi classificati delle classifiche di raggruppamento;
-   per la prima scuderia classificata;
-   per il primo equipaggio femminile classificato;
-   per i primi 3 equipaggi stranieri classificati.

L’equipaggio che otterrà il miglior risultato riceverà un prestigioso premio.

I premi della classifica generale, di raggruppamento e conduttori prioritari non sono tra loro cumulabili, pertanto ai vincitori di più classifiche verrà assegnato solo il premio della classifica più rilevante.
 

Documentazione vetture ed equipaggi
Per l'ammissione alla gara le vetture, oltre alla normale assicurazione RC Auto, dovranno essere in possesso di uno dei seguenti documenti in corso di validità:

•   Fiche ACI-CSAI 
•   HTP FIA
•   Certificato di Omologazione o d'Identità ASI
•   Lasciapassare Regolarità Auto storiche FIA
•   Carta d'Identità FIVA
•   AAVS
•   Iscrizione a Registri di marca FIAT, LANCIA, ALFA ROMEO

Non saranno ammesse vetture con targa prova.

Verifiche Sportive
I componenti dell'equipaggio (massimo 2 persone per ogni vettura) dovranno presentarsi alle verifiche sportive ed esibire i seguenti documenti obbligatori:

•    Patente di guida in corso di validità
•    Licenza CSAI di Conduttore o di Regolarità
•    Certificato Medico “ad uso non agonistico”;
•    Tessera di Socio ACI

I navigatori potranno essere anche minorenni, di età non inferiore a 14 anni, e titolari di licenza Navigatore Regolarità.

Ai concorrenti stranieri privi di licenza sportiva della propria Federazione, sarà rilasciata una tessera Club dell’ACI.

Per maggiori informazioni, sportive e normative in genere, potrà essere consultato il sito www.acisport.it ed in particolare la RDS Autostoriche.

Alte Sfere Srl - Largo Repubblica, 7 - 20854 Vedano Al Lambro (MB) - Tel. +39 030 3755901 - Fax +39 030 2404909 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - www.altesfere.com